Seedphrase o frase di recupero seed.

La seedphrase è una serie di parole di backup per ripristinare il proprio wallet con le criptovalute.

In questo articolo vi spiego il funzionamento e come custodirla.

Importanza della seedphrase

Premessa. La seedphrase è più importante anche del migliore degli hard wallet in commercio.

Un hard wallet si può rompere, perdere ma il capitale si può sempre recuperare tramite la seedphrase.

Perdendo la seedphrase si perde il capitale. Per sempre. Non esiste alcun modo per ripristinarla.

Cos’è la seedphrase

Si tratta di una serie che va da dodici a ventiquattro parole appartenenti alla classificazione BIP-39.

La BIP-39 è una lista di 2048 parole in lingua inglese, ciascuna associata a un dato numero che, combinate fra loro generano la seedphrase.

Questa codifica non è altro che la conversione in linguaggio umano della chiave privata, una stringa di caratteri numerici e alfanumerici case-sensitive che costituisce l’unico vero accesso al proprio wallet.

Ogni parola della serie ha una posizione univoca, significa che cambiando la posizione di una sola parola la seedphrase corrisponderà a una stringa completamente diversa.

Come da simulazione generata da questo sito, le dodici parole dell’immagine qui sotto hanno un ordine ben preciso.

Es. la parola energy al primo posto non potrà essere posizionata al secondo in quanto corrisponderebbe a una chiave privata del tutto diversa.

Esempio di creazione di una chiave priva e della corrispondente seedphrase

Come generare la seedphrase

Una volta creato un wallet viene generata la chiave privata e la corrispondente seedphrase.

Questo riguarda i wallet non-custodial in quanto su piattaforme come gli exchange centralizzati non ci verranno fornite in quanto i portafogli non sono di nostra proprietà.

A questo punto l’utente deve avere cura di custodire la seedphrase in un luogo sicuro e su un supporto resistente.

Gli hot wallet come, ad esempio, Metamask o Trustwallet generano la seedphrase mentre si è collegati a internet con tutte le conseguenze a livello sicurezza.

I cold wallet come tutti i dispositivi elettronici come Ledger o Safepal generano la chiave privata mentre si è offline garantendo così un livello di sicurezza ben più elevato.

Quante parole generare?

Più parole costituiscono la seedphrase, meno il wallet sarà vulnerabile.

I wallet online generano solitamente dodici parole. Tutte le estensioni di browser come Metamask, Coinbase Wallet, Binance Wallet, Phantom, TerraStation e altri non ne generano di più.

Gli hard wallet pongono solitamente la domanda se generare dodici, diciotto o ventiquattro parole. Il consiglio è di sceglierne ventiquattro.

Cosa succede in caso di smarrimento

La seedphrase è l’unico modo per accedere al proprio wallet. Perdendola, i fondi nel wallet andranno persi.

Non esiste ente o piattaforma a cui chiedere il ripristino in quanto, trattandosi di wallet non custodial, l’utente è l’unico responsabile della conservazione delle chiavi private.

Inoltre, se la seedphrase finisce in possesso di una persona terza, gli è sufficiente utilizzare un qualsiasi wallet, inserire la seedphrase e accedere al capitale. A questo punto potrà usufruirne a proprio piacimento.

Supporto mnemonico per la seedphrase

La seedphrase deve essere custodita negli anni.

Sconsiglio vivamente l’utilizzo di agende o dei cartoncini nelle scatole degli hard wallet. Si tratta di supporti deteriorabili, possono bagnarsi, ingiallire o perdersi.

Sconsiglio pure un supporto elettronico come un file sul pc o su una chiavetta USB. Il computer è collegato a internet, può essere quindi hackerato oppure il dispositivo può danneggiarsi anche se offline.

La soluzione migliore è utilizzare un supporto mnemonico in acciaio inox o in lega di titanio. Questo è un esempio.

Sono supporti resistenti agli urti, alla corrosione, al fuoco e garantiscono una durata negli anni. Vanno conservati in un luogo sicuro e alla lontana da occhi indiscreti.

In commercio ce ne sono diversi sia a incisione che a inserimento lettere e con costi diversi in base ai parametri di resistenza.

Personalmente preferisco l’inserimento lettere in quanto le incisioni sono irreversibili e, in caso di errore, il supporto sarà da buttare.

Alcuni mnemonici permettono di inserire solo quattro lettere. Non è un problema in quanto le parole della codifica BIP-39 sono univoche e non c’è pericolo di confonderle.

Es. per la parola energy citata prima basta inserire le lettere ENER. Le parole vicine iniziano cone ENEM o ENFO.

Esistono supporti mnemonici dove vanno inseriti dei numeri. La parola energy corrisponde al numero 0593. Per risalire alla parola corrispondente basta andare a cercare la parola corrispondente nella codifica.

Corsi per l’utilizzo della seedphrase

Presso la Rise Up Academy i corsi sulla DeFi e sul corretto utilizzo dei wallet vengono svolti con cadenza settimanale.

I corsi sui Crypto Wallet sono riservati agli utenti Master.

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.