Binance DEX. Cos'è e come funziona.

Binance DEX e una piattaforma per il trading di criptovalute lanciata a Febbraio del 2019.

In questo articolo vi spiego come funziona e le differenze rispetto alla piattaforma principale di Binance.

ATTENZIONE: dal 2 settembre 2002 non sarà possibile inserire nuovi ordini su Binance DEX. Seguiranno aggiornamenti.

Cos’è un DEX

Un DEX è un exchange decentralizzato, ovvero una piattaforma dove le transazioni avvengono peer-to-peer, quindi senza un intermediario, tramite l’esecuzioni di smart contract.

Le transazioni avvengono direttamente fra wallet non-custodial quindi gestiti direttamente dagli utenti.

Nel mondo delle criptovalute sono già presenti vari DEX come PancakeSwap, Uniswap, Serum, Sundaeswap e tante altre. Binance DEX è uno di questi.

La differenza con Binance è che, nel DEX non dobbiamo depositare fondi sulla piattaforma ma rimarranno sempre nel nostro wallet.

Al cospetto di un CEX, ovvero un exchange centralizzato, c’è il vantaggio di avere sempre il controllo del proprio capitale e di non dover effettuare la KYC.

Tuttavia una piattaforma decentralizzata presenta rischi legati all’inesperienza dell’utente, alla minore capitalizzazione e ai tempi più lenti di realizzazione delle transazioni che, per chi effettua un trading a brevissimo termine come lo scalping, possono essere determinanti.

Clicca sull’immagine per iscriverti a Binance

Come funziona Binance DEX

Per accedere a Binance DEX occorre andare sulla pagina ufficiale della BNB Chain. La piattaforma è in varie lingue ma al momento non è supportata quella italiana.

Una volta entrati, la pagina mostra informazioni sul funzionamento della BNB Chain. Per accedere all’exchange occorre cliccare su Trade on Binance DEX.

Si viene indirizzati a una piattaforma per vari aspetti simile a quella centralizzata. Tuttavia per poter cominciare a usarla mancano alcuni passaggi.

Per poter effettuare operazioni con Binance DEX occorre avere i propri fondi su BNB Beacon Chain (BEP2), la vecchia Binance Chain, ovvero una delle due chain utilizzata per lo scambio di criptovalute.

La BEP20, ovvero la Binance Smart Chain, utilizzata per la creazione di applicazioni decentralizzate tramite smart contract, non è al momento supportata.

Fondamentale, ai fini delle transazioni, avere sempre dei BNB nel proprio wallet per pagare le commissioni.

Binance Wallet

La prima soluzione per interagire con la piattaforma è installare il Binance Wallet, un’estensione di browser con la funzione di portafoglio elettronico.

Andando su questa pagina occorre selezionare il browser utilizzato. Binance Wallet supporta Brave, Chrome, Firefox ed Edge.

Una volta terminata l’installazione, appare l’icona in alto a destra accanto alla barra degli indirizzi. Chi è pratico con Metamask noterà che la procedura è identica.

È possibile generare un nuovo wallet, importarne uno preesistente o collegare il proprio Ledger. Al momento l’unico browser supportato per questo tipo di collegamento è Firefox. Chrome e Brave presentano al momento dei bug che impediscono di vedere il dispositivo. Per collegarsi è necessario installare la Binance Chain da Ledger Live.

Da Binance DEX occorre cliccare su Unlock Wallet. Si apre così l’applicazione da dove occorre selezionare la BNB Beacon Chain Network. Una volta collegata si potranno già effettuare operazioni.

Interazione tramite Wallet Connect

È possibile collegare un hard wallet che interagisce con l’esterno tramite scanner QR.

Hard wallet come Safepal garantiscono un’ottima compatibilità con la piattaforma. Una volta scannerizzato il codice QR, occorre scegliere la Binance chain e si potrà da subito interagire.

Ellipal non è utilizzabile in quanto consente solo il collegamento su rete Ethereum. Sono in corso degli sviluppi che prevedono la successiva interazione.

Come effettuare transazioni su Binance DEX

La piattaforma di trading è molto simile a quella dell’exchange centralizzato e usufruisce del grafico di Tradingview.

Fondamentale è avere BNB nel proprio wallet su BEP2 per pagare le commissioni. Senza i BNB le operazioni non verranno validate.

È possibile effettuare transazioni prevalentemente su BNB e BUSD, entrambe su BEP2. Non sono presenti tutte le coppie dell’exchange centralizzato. La coppia BNB/BUSD, entrambe monete legate a Binance, è quella solitamente con la più alta capitalizzazione.

Attenzione, le altre monete come Bitcoin o Ethereum sono token sulla BEP2 il cui prezzo è ancorato a quella principale. Significa che acquistando quelle monete non avrete quella principale sulla loro chain ma solo un corrispondente token. Questo perché, ricordo, Binance DEX interagisce solo con la BNB Beacon Chain (BEP2).

Inoltre, sia BNB che gli altri token non possono essere utilizzati su altre piattaforme come PancakeSwap in quanto quest’ultima interagisce solo con token BEP20. Significa che per utilizzarli su altri protocolli decentralizzati, occorre effettuare una transazione cross chain. In questo caso può essere utile lo swap tramite il Safepal App.

A differenza di molti altri DEX come o Uniswap, è dotato di un Order Book. Questo consente ai trader di applicare alcune tecniche come il DCA (Dollar Cost Average) che su altre applicazioni sarebbero alquanto complicate da gestire.

La procedura è simile a quella di un exchange centralizzato. Si stabilisce un ordine di acquisto o vendita a un dato prezzo e a un corrispondente quantitativo di moneta e l’ordine verrà realizzato nel momento in cui raggiungerà quel determinato valore. Naturalmente a condizione che ci sia sufficiente liquidità.

La differenza è che ogni operazione va validata tramite il wallet esterno utilizzato. Nel corso della prima operazione con il Binance Wallet è possibile aggiungere una spunta che consente di validare immediatamente le successive operazioni per trenta minuti senza dover ripetere l’operazione.

Con il Safepal è sempre necessario il check incrociato del codice QR fra l’applicazione e il dispositivo.

Questo può essere un ostacolo per chi è abituato a lavorare con exchange centralizzati dove basta un click per operare. Tuttavia per poter usufruire del proprio portafoglio bisogna pur cedere qualcosa a livello di comodità.

È possibile acquistare criptovalute tramite carta di credito. In questo caso si viene indirizzati alla piattaforma Moonpay. Attenzione però alle commissioni.

Per acquistare criptovalute da valuta fiat si può benissimo utilizzare la piattaforma centralizzata di Binance e, una volta acquistate le monete si possono trasferire sul proprio wallet tramite un prelievo.

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *