Sorare è una piattaforma online per giocare a fantacalcio.

La differenza con le altre piattaforme è che Sorare usa la blockchain e gli NFT per giocare.

Come funziona Sorare

Chi è appassionato di calcio si sarà cimentato di giocare a fantacalcio con gli amici.

Per chi non sa cos’è il fantacalcio, è un gioco virtuale in cui si “acquistano” giocatori e si schierano in una propria formazione.

Chi fa più punti vince e guadagna punti in classifica in un vero e proprio campionato.

Il fantacalcio un tempo si giocava con carta e penna inviandosi la formazione via sms, poi sono arrivate le prime piattaforme per giocare online.

Sorare, startup francese, ha voluto implementare questo storico gioco utilizzando la tecnologia blockchain.

Apparentemente i giocatori sono rappresentati come nelle vecchie figurine, in verita sono degli NFT, acronimo di Non Fungible Token, che certificano la proprietà di quella determinata opera.

Il nome Sorare (si pronuncia sorer in francese) ricorda appunto l’aspetto fondamentale della rarità delle carte.

Acquistando gli NFT dal Marketplace è possibile costruire la propria squadra e giocare al fantacalcio.

I calciatori

Sorare ha avviato rapporti commerciali con oltre duecento squadre emettendo così gli NFT dei rispettivi calciatori.

Esistono le carte common a numero illimitato utili per prendere dimestichezza gratuitamente con la piattaforma.

Tuttavia il vero gioco sta nello schierare calciatori con NFT a numero limitato e che hanno un valore di mercato.

Esistono più tipi di carte per ogni calciatore:

  • Comuni, illimitate.
  • Edizione limitata, mille carte.
  • Rare, cento carte.
  • Super rare, dieci carte.
  • Unica, una sola carta esistente.

Attenzione. Queste carte riguardano un singolo campionato. Nel campionato successivo possono essere riemesse con un’altra grafica.

NFT su Sorare. Esempio di calciatori con carte comuni, rare e a edizione limitata.
NFT di calciatori su Sorare. A sinistra una carta comune, in centro una rara e a destra un’edizione limitata.

Ciascun carta è infatti numerata con il suo progressivo e il numero massimo di carte come evidenziato nell’immagine qui sopra (es. 41/100 o 196/1000).

Quella a sinistra, comune, è stata emessa a numero illimitato.

Solitamente, più è basso il numero della carta, più ha valore. La numero uno della serie è sempre quella più ambita e costosa ma non ha influenza sui punteggi dei giocatori nel corso delle partite.

Come iscriversi e giocare su Sorare

Per giocare su Sorare, è possibile iscriversi alla piattaforma tramite questo reflink e si otterranno dieci carte comuni per iniziare a giocare senza alcun costo.

Iscrivendoti tramite il mio reflink, una volta vinte cinque nuove carte all’asta, te ne aggiudicherai una in edizione limitata in regalo.

Per giocare, occorre schierare cinque giocatori. Un portiere, un difensore, un centrocampista, un attaccante e una carta aggiuntiva di qualsiasi ruolo.

Con le carte Common si può partecipare al campionato Casual. I primi tre classificati vincono una carta Limitata, tuttavia arrivare a quel risultato è pressoché impossibile. Durante ogni torneo vengono schierate decine di migliaia di squadre e imporsi richiede una squadra fortissima.

Chi vuole fare sul serio, può iniziare a comprare gli NFT. Per questo occorre un wallet che interagisca con la rete Ethereum come Metamask. Il consiglio è di utilizzarlo solo se collegato a un hard wallet come un Ledger Nano o un Keystone.

Per effettuare le transazioni è necessario avere Ethereum nel proprio wallet. Attenti alle fee in quanto su rete Ethereum sono alquanto elevate.

Da Metamask è necessario spostare Ethereum nel wallet Ramp all’interno di Sorare. Da qui è possibile iniziare le transazioni.

Le commissioni vengono pagate solo nella prima transazione. Tutte quelle successive da e verso Metamask sono gratuite.

Come acquistare calciatori

Si possono acquistare partecipando aste oppure direttamente dai possessori degli NFT.

Sul Marketplace di Sorare si trovano continuamente aste di calciatori così come i possessori di NFT possono mettere in vendita i propri a un prezzo predefinito.

In questo caso, a una proposta di vendita, es. 0,5 ETH si può rispondere con un’altra offerta, es 0,2 ETH + altri NFT di calciatori. Il potenziale acquirente può decidere se accettare o meno la proposta.

Bisogna dire che spesso le proposte vengono respinte in quanto solitamente non adeguate. Per questo occorre inviare una controproposta bilanciata e potenzialmente appetibile per l’acquirente.

Gli Ethereum vengono prelevati dal wallet Ramp. Nel caso delle aste, qualora la propria offerta venisse superata, gli Ethereum tornano sul proprio wallet. Il tutto senza commissioni.

Come schierare i calciatori

Nella sezione Gioca ci sono vari campionati. Si può partecipare in base agli NFT in possesso.

In alto c’è il torneo terminato, quello in corso e uno con il countdown di partenza. Si può schierare la propria squadra in quello ancora non iniziato.

In base ai giocatori a disposizione, si può partecipare a più campionati. Si possono schierare le carte comuni nell’apposito torneo, mentre in quelle a edizione limitata si può partecipare a più tornei. Naturalmente ogni calciatore può essere schierato in un solo torneo.

I calciatori non schierati nei tornei possono comunque allenarsi nella sezione Miste. All’interno c’è una sezione Training. Qui si possono schierare diverse squadre.

Ciò permette di far crescere i punti XP o experience. Grazie agli allenamenti aumenta il punteggio della propria carta. Il consiglio è di schierare più squadre possibili per far fare esperienza ai calciatori anche se non giocano.

È possibile schierare calciatori i cui NFT risalgono a campionati precedenti, tuttavia si perde il vantaggio del +5% di cui invece usufruiscono le carte del campionato in corso.

Come guadagnare con Sorare

Le carte comuni, essendo illimitate, non hanno alcun valore e non vengono aggiunte sul Marketplace.

Un guadagno è tramite la compravendita di calciatori. Ogni giocatore può generare una plusvalenza in base alle sue prestazioni.

Si può acquistare la carta di un giocatore alle prime armi e rivenderla quando la sua carriera sarà andata avanti. Oppure acquistare a poco quella di un calciatore infortunato sperando nella crescita del suo valore quando sarà di nuovo in campo. Tutto dipende dalla strategia che viene applicata.

Es. chi ha acquistato la carta unica di Haaland o di Mbappè qualche anno fa avrà visto salire il suo valore a livelli vertiginosi.

Alcuni esempi mentre scrivo:

  • la carta Super rara di Haaland vale 77 ETH.
  • la carta Unica di Mbappè vale 116 ETH.
  • la Super rara di Messi vale 30 ETH.
  • la carta unica di Cristiano Ronaldo del 2019-2020 vale 56 ETH.

Per questo è buona norma acquistare calciatori di prospettiva o con punteggi bassi dovuti a infortuni o a una serie di partite non eccellenti. Qui prevalgono le conoscenze calcistiche.

Inoltre, è possibile guadagnare piazzandosi nei campionati. Es. nel campionato All Star in cui si partecipa con carte a Edizione Limitata, i primi tre si aggiudicano premi da 0,25 a 0,15 ETH e il primo 10% dei classificati altre carte Limited.

Pur non classificandosi fra i primi, ci sono dei premi soglia in ethereum per chi partecipa al campionato All Star con le carte rare.

  • 0,01 ETH per un punteggio superiore a 205 al termine di un torneo.
  • 0,02 ETH per chi ottiene un punteggio superiore a 250 al termine di un torneo.

Questo premio permette di acquisire capitale da investire per l’acquisto di altri giocatori oppure semplicemente da prelevare su Metamask.

La mia strategia

Sono partito con un capitale di 0,05 ETH dopo aver giocato per diverse settimane con le carte Common e aver preso confidenza con il gioco.

Ho partecipato alle prime aste assicurandomi i primi calciatori della serie Limited e partecipando ai primi tornei con punteggi bassissimi se non nulli. Comunque ho notato che è meglio partecipare alle aste in quanto i prezzi d’acquisto possono essere molto favorevoli.

Dopo aver vinto le prime cinque aste, grazie al reflink d’iscrizione (qui il mio) ho ottenuto una carta rara di valore ben più alto di quelle Limited acquistate.

Trattandosi di un giocatore da non poter schierare (dovrei avere altre carte rare), vendendolo ho acquistato altre tre carte limited ottenendo una squadra competitiva. Ci sarà tempo per ricomprarle.

La mia spesa principale è data dal portiere. Si tratta del ruolo più difficile da coprire in quanto pochi sono titolari. Le aste sono sempre molto competitive ed è difficile acquisirne uno affidabile. In questo caso ho preferito acquistarne uno dal mercato delle carte preesistenti.

Dopo vari acquisti e cessioni, ho preferito focalizzarmi su pochi campionati. I calciatori che utilizzo al momento provengono tutti dalla Bundesliga tedesca e austriaca in quanto hanno un buon rapporto qualità prezzo. Questo mi permette di poter schierare una squadra al completo.

Acquistando, ad esempio, anche calciatori del campionato brasiliano, quindi con un calendario completamente diverso, mi sono trovato ad avere sempre giocatori senza partite da giocare. Ho preferito venderli tutti.

Tutti i miei NFT sono sempre in vendita e sempre con un prezzo più elevato di quello d’acquisto. I prezzi variano in base alle prestazioni. Grazie alle plusvalenze ho più che raddoppiato il valore della mia squadra. Ogni NFT rimane in vendita per due giorni, dopo si può rinnovare la vendita.

Una volta venduto un giocatore, mi rituffo nelle aste per acquistarne uno più forte e così via.

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.