stock trading monitor business 1863880

I pattern grafici o frattali sono una serie di candele giapponesi con strutture specifiche. Alcune di esse sono ripetitive e possono essere usate nel trading come indicatori per possibili futuri movimenti di mercato.

In questo articolo ti spiego i pattern grafici principali e come riconoscerli. Tutte le immagini sono state estratte da tradingview.

Premessa doverosa sui pattern

Non sono presenti consigli finanziari ma sono delucidazioni su questi importanti indicatori utili ai fini dell’analisi tecnica.

I pattern sono degli indicatori molto utili nel trading ma non rappresentano alcuna regola scritta. Possono essere utili per intuire un possibile andamento del prezzo ma sono deduzioni probabilistiche, nulla vieta al prezzo di muoversi in una direzione opposta.

Prima di approcciarsi ai pattern, è bene consolidare concetti come le candele giapponesi e le trendline.

Importanza dei timeframe

I frattali si possono trovare a prescindere dai timeframe. La validità a una settimana è la stessa che a quindici minuti.

Tuttavia, un macrotrend può differire da uno a breve periodo. Motivo per cui, in fase di trading, è opportuno visionare tutte le varie situazioni in base alla strategia adottata.

Pattern di continuazione

Sono delle strutture che indicano una continuità nell’andamento di un trend, sia ribassista che rialzista.

Triangoli

I triangoli sono delle strutture molto frequenti nel trading e costituiscono degli indicatori fondamentali. Funzionano come un tappo, da un lato sbatte ripetutamente su un supporto o una resistenza, dall’altra parte ci sono dei minimi o dei massimi che si vanno assottigliando.

Un triangolo ascendente è tendenzialmente rialzista. Prevede dei ripetuti rimbalzi a resistenza mentre i minimi sono sempre più alti. Alla fine avviene un breakout.

Un triangolo discendente, al contrario, è tendenzialmente ribassista. In questo caso i rimbalzi sono a supporto mentre i massimi tendono a diminuire. Chiude solitamente con un breakdown.

Un triangolo simmetrico è un pattern d’indecisione. Sia i massimi che i minimi si vanno assottigliando fino a rompere il triangolo verso l’alto o verso il basso.

Rettangoli

Pattern di continuazione dato da supporti e resistenze.

pattern di continuazione nel trading
Rettangolo, pattern di continuazione

Ii supporti e le resistenze sono ben definiti e non vengono sfondati né da una parte né dall’altra. Viene evidenziato dai minimi e i massimi regolari sempre dentro un certo range di prezzo.

Nell’immagine, si tratta di un pattern ribassista. Il prezzo scende anche oltre il supporto con una lunga shadow per poi lateralizzare dentro il range di prezzo con breakdown finale.

Lo stesso pattern può esserci in un trend rialzista con breakout finale.

Flag o bandiere

Pattern di continuazione costituito da un canale di senso inverso al trend.

Dopo una ripida salita (o discesa), il microtrend inverte debolmente con minimi e massimi che salgono (o scendono) in maniera simmetrica. Alla fine riprende l’andamento precedente che, nel caso dell’immagine in alto è bullish.

Pattern d’inversione

Sono delle strutture che indicano una possibile inversione di trend.

Cunei o wedges

I cunei o wedges sono dei pattern costituiti da un canale via via sempre più stretto che va a rompersi in senso opposto.

Un cuneo crescente o rising wedge prevede un canale ascendente sempre più stretto che termina con un breakdown. Si tratta quindi di un pattern bearish.

Al contrario, un cuneo decrescente o falling wedge restringe verso il basso per poi romperlo con un breakout. Questo è un pattern bullish.

A titolo esemplicativo, il grafico a un giorno di BTC/USDT dal ATH a 69k ai minimi di 17,5k sta creando una gigantesca falling wedge.

falling wedge o cuneo rialzista bitcoin
Falling wedge del grafico BTC/USDT a 1D. Immagine del 9/9/2022

Doppi massimi e doppi minimi

Sono dei pattern d’inversione che si creano in seguito a un retest di un determinato supporto o una resistenza.

Il doppio massimo avviene al termine di una salita. Il prezzo sbatte contro una resistenza, torna giù a prendere liquidità e ritesta. Al secondo tentativo il prezzo può solo scendere. Pattern ribassista.

Al contrario, un doppio minimo è un pattern a fine discesa. Raggiunto il supporto esso viene ritestato per poi invertire verso l’alto. Pattern rialzista. Il caso nell’immagine è stato estratto dal grafico BTC/USDT a 1D nel mese di luglio del 2021.

Possono anche esserci tripli minimi e tripli massimi. In questo caso avviene un successivo retest prima di invertire il trend.

Testa e spalla

Pattern d’inversione ribassista con un picco attorno a due a un prezzo più basso.

testa e spalla trading bitcoin
Testa e spalla

Il caso in questione è stato estratto dal grafico BTC/USDT a 1D nell’arco di tempo da marzo a maggio del 2021 al termine delle prima bullrun.

Dopo una lunga salita, il prezzo testa, in questo caso, i 63k, inverte per poi risalire raggiungendo il picco che, nel caso della foto, ha rappresentato l’ATH di Bitcoin in quel periodo.

Dopo un’altra correzione va a testare nuovamente il prezzo del primo picco ma senza raggiungere l’ATH.

Il primo e il terzo picco rappresentano le spalle mentre la testa è data da quello in mezzo.

Il testa e spalla può anche essere invertito. In questo caso il trend inverte verso l’alto. Pattern bullish.

Articoli simili

Un commento

  1. Anche questo è un argomento parecchio interessante e come sempre sei stato chiaro nelle tue spiegazioni. Sinceri complimenti Emilo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.